mercoledì 5 gennaio 2011

I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Un libro che si legge in un giorno, ma che resta nel cuore per sempre. Solo cinquanta pagine eppure si ha l’impressione di essere di fronte ad un romanzo lungo e concentrato.

I due protagonisti, Ennis del Mar e Jack Twist, sono rudi cowboy abituati al duro lavoro nelle fattorie e nei pascoli e alle lunghe solitudini delle transumanze. Si incontrano per la prima volta nell’estate del 1963 quando si ritrovano a lavorare insieme in un pascolo su Brokeback Mountain (un luogo fittizio del Wyoming). Nel silenzio delle notti buie e gelide, interrotto solo dall’ululato di un coyote, Ennis e Jack chiacchierano e si scambiano confidenze davanti al fuoco e a una cucchiaiata di fagioli. Ennis è un tipo taciturno, fragile, avvezzo alla fatica; Jack è il suo opposto: estroverso, forte, appassionato di rodeo. Una notte si scatena improvvisamente fra loro una forte attrazione fisica, una pulsione erotica che li porta a consumare un selvaggio rapporto sessuale sotto la tenda. Si scoprono così innamorati, senza saperlo, senza volerlo, ma decidono che quello deve restare un segreto fra loro. Sono nati nel cuore dell’America rurale e conservatrice, dove i ruoli sessuali sono ben definiti e l’omosessualità è considerata una perversione da reprimere anche con la violenza se necessario. Gli stessi Ennis e Jack hanno inizialmente qualche difficoltà ad accettare la natura del loro rapporto e solo con il passare del tempo riusciranno a maturare una maggiore consapevolezza della propria “diversità”.

Dopo quel lavoro stagionale a Brokeback Mountain, le loro strade si separano. Entrambi si sposano con delle donne dalle quali hanno dei figli. Si rincontrano dopo due anni, ritrovandosi più innamorati che mai. Daranno così inizio a una serie di sporadici incontri clandestini, lontani dalle famiglie, per amarsi liberamente all’ombra del loro mondo. Per vent’anni si accontenteranno di brevi fughe d’amore e vivranno la loro storia lottando fra il desiderio di mollare tutto per ricominciare una vita insieme e la paura del giudizio di una società troppo tradizionale perché accetti una storia d’amore fra due uomini. Sarà la morte improvvisa e sotto certi aspetti misteriosa di Jack a dividerli per sempre. Nell’enigmatica frase "Jack, giuro..." pronunciata da Ennis in lacrime di fronte alla camicia del compagno scomparso, sono racchiusi tutta la sua rabbia e il suo dolore.

Un libro crudo e intenso, come cruda è la realtà e intenso è l’amore di Ennis e Jack. Annie Proulx affronta il tema dell’omosessualità con maestria, mostrandone luci e ombre. Riesce a essere delicata e dura allo stesso tempo, spogliando il lettore dei pregiudizi, inducendolo a riflettere, commuovendolo fino alle lacrime e generando in lui un profondo disgusto verso l’omofobia. Il linguaggio utilizzato dall’autrice è schietto, ruvido, a tratti volgare e si sposa perfettamente con la rozzezza dei due personaggi principali, ma anche con la durezza di una società ottusa e bigotta. Nelle descrizioni dei paesaggi naturali e degli stati d’animo rasenta invece momenti di alta poesia.

Brokeback Mountain è un luogo nato dalla fantasia della Proulx, una scelta questa non certo dettata dal caso: esso è luogo dell’anima più che luogo reale, un luogo incontaminato dove tutto è puro, semplice, incondizionato e l’aria profuma di libertà. E infatti è lì che Ennis e Jack scoprono la loro vera natura, è lì che riescono a vivere liberamente attimi di profonda tenerezza e spensierata gioia.

Da questo libro è stato tratto l’omonimo film del 2005 diretto da Ang Lee, vincitore del Leone d’Oro alla Mostra di Venezia 2005, di tre Premi Oscar, di quattro Golden Globe e di molti altri premi. Nei panni di Ennis e Jack si sono straordinariamente calati gli attori Jake Gyllenhaal e il compianto Heath Ledger. La pellicola, fedelissima al testo, riesce a regalare qualche emozione in più rispetto al libro.
VOTO: 4/5

Edna Annie Proulx (nella foto a destra) è nata a Norwich, nel Connecticut (USA), il 22 agosto 1935. Scrittrice di origini canadesi ha esordito nel 1988 con Heart Songs and Other Stories. Nel 1992 pubblica il romanzo Cartoline con cui vince il premio Pen/Faulkner. Nel 1994 ottiene il prestigioso Premio Pulitzer per la narrativa con il romanzo Avviso ai naviganti, vincitore anche del National Book Award e di vari altri riconoscimenti letterari. Da questo libro è tratto il film del 2001 The Shipping News - Ombre dal profondo diretto da Lasse Hallström. Altri lavori noti di Annie Proulx sono I crimini della fisarmonica, Quel vecchio asso nella manica e Distanza ravvicinata. Quest’ultimo è una raccolta di brevi racconti, tra cui anche I segreti di Brokeback Mountain.
Annie Proulx attualmente vive in un piccolo paese del Wyoming.

Il trailer italiano dell'omonimo film di Ang Lee:

Titolo: I segreti di Brokeback Mountain
Titolo originale: Brokeback Mountain
Autore: Annie Proulx
Traduttore: Mariapaola Dèttore
Editore: Baldini Castoldi Dalai (collana I Tascabili)
Anno: 2008