domenica 23 dicembre 2012

Letture universitarie

Miei cari lettori,
per me, come per tanti studenti universitari come me, il nuovo anno avrà inizio, come di consueto, all'insegna degli esami. A me, subito dopo queste festività, aspettano due esamoni: Letteratura Italiana e Storia del Teatro e dello Spettacolo. I programmi di entrambi gli insegnamenti prevedono, oltre allo studio dei manuali di base, anche la lettura di testi che sono dei classici della letteratura italiana ed europea.
Per quanto riguarda Storia del Teatro dovrò leggere una tragedia e due drammi, ovvero:




Fedra di Jean Racine;




Ernani di Victor Hugo;




Il gabbiano di Anton Čechov.


Per quanto concerne Letteratura Italiana, invece, oltre ad alcuni pezzi "forti" estrapolati dai capolavori di Dante, Petrarca, Machiavelli, Manzoni, Verga, Morante ed altri, dovrò leggere per intero:




Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino.


Di queste opere abbiamo già letto e commentato dei frammenti in aula, con i docenti, durante le lezioni. Ora a casa ci aspettano le letture integrali e approfondite. Non so dire se recensirò o meno questi libri ma di certo li commenterò in breve sulla mia pagina aNobii, cui vi invito sempre a visitare.
Dunque, in questi giorni, tra una forchettata di spaghetti alle vongole e un pezzo di zampone, tra una fetta di pandoro e un sorso di champagne, nutrirò la mente e l'anima con le parole uscite dalle penne di questi grandi autori. Il tutto accompagnato da uno studio matto e disperato e da tanta, tanta ansia :-\
Ciò significa, però, che mi allontanerò un po' dal blog. Non voglio dire che lo trascurerò, anzi, nei prossimi giorni pubblicherò altri post, ma per quanto riguarda le recensioni - che sono gli articoli che mi richiedono più impegno e tempo - mi vedo costretta a rimandarle. Quindi, appena mi libererò da questi impegni, scriverò le recensioni degli ultimi tre libri che ho letto: Borgo Propizio di Loredana Limone, Rosa d'aprile di Georgette Heyer, La grammatica dell'amore di Rocío Carmona.
Voi, comunque, continuate a seguirmi e a sostenermi perché il vostro supporto è il motore che fa andare avanti questo blog.
E fatemi l'in bocca al lupo per gli esami! :-)
Vi abbraccio!

2 commenti:

  1. Ciao Stefania allora buono studio e tanti auguri per un sereno Natale.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella!
      Grazie e tanti auguri di buon Natale anche a te!
      Un abbraccio!
      PS. Io, però, mi chiamo Valeria ;-)

      Elimina