giovedì 11 luglio 2013

L'angolo della poesia, n.2


Nostalgia del cielo di Christina Rossetti.

Versi delicati nati dalla penna di una donna sensibilissima.
Versi semplici che attingono alla natura e al sovrannaturale.
Versi profondi alimentati da un forte spirito religioso.
Versi, forse, autobiografici: confessione di una vita segreta, espressione e rivelazione di un'anima costretta a vivere nell'ombra.
Poetico risultato di un'acuta osservazione di alcune problematiche esistenziali.

Con testo inglese a fronte, la versione italiana di Silvio Raffo mantiene nella maggior parte dei casi la struttura metrica dell'originale e persino le rime: una "fedeltà" che raramente si raggiunge nella difficile opera di ricreazione di un testo poetico in un'altra lingua e che richiede non solo competenza tecnica, ma una particolare sintonia di spirito con l'autore di cui si cerca di ricostruire il messaggio.

Christina Rossetti

Titolo: Nostalgia del cielo
Autore: Christina Rossetti
Traduttore: Silvio Raffo
Curatore: Silvio Raffo
Editore: Le Lettere (collana Il Nuovo Melograno)
Anno: 2006

Nessun commento:

Posta un commento